Scopri 25 curiosità su Londra!

Scopri 25 curiosità su Londra!

Tower of London

Conoscere davvero una città immensa come Londra è quasi impossibile. I segreti, le leggende e le curiosità che affollano la storia di questa autentica Capitale del mondo sono talmente tante che nemmeno i londinesi “doc” le conoscono tutte…ecco una lista di 25  curiosità su Londra di cui in pochi hanno sicuramente sentito parlare!

1 La prima persona a ricevere un una multa per divieto di sosta nel settembre del 1960 fu un medico di Londra, Thomas Creighton, che aveva posteggiato a Great Cumberland Place, poco lontano dal celebre Hyde Park, per andare a soccorrere una vittima di attacco cardiaco.

2 Nel 1938 un pedone è stato ucciso da un fallo di pietra caduto da una statua collocata lungo il famoso Strand, la strada che collega Trafalgar Square alla City of London.

3 Questa qui sotto è la stazione di polizia più piccola della Gran Bretagna. Progettata nel 1926 per monitorare le manifestazioni di protesta, la si può trovare nell’angolo sud-est di Trafalgar Square.

curiosità su londra

4. E’ credenza che, finché i corvi resteranno a vivere nella Torre di Londra, la Gran Bretagna rimarrà al sicuro dalle invasioni e il Regno continuerà a prosperare. Questi preziosi uccelli sono ancora oggi curati dal “maestro dei corvi”.

5. John Hetherington fu il primo uomo a indossare un cappello a cilindro in pubblico  il 15 gennaio 1797 e causò tanta isteria a St James’s Park, il parco situato davanti Buckingham Palace, da essere arrestato per disturbo della quiete pubblica.

6. C’è un memoriale nazista in Carlton House Terrace, vicino Trafalgar Square, nel pieno centro di londra. Si tratta della tomba di Giro, un cane di proprietà del dottor Leopold von Hoesch, ambasciatore tedesco a Londra dal 1932 al 1936. L’animale morì nel 1934 dopo essere stato fulminato, per caso, da un filo elettrico esposto. La sua piccola lapide reca una frase (in tedesco) che significa: “Giro: un vero compagno”.

7. Nel 1864 il colonnello Pierpoint progettò in St. James’s Street la prima isola pedonale del mondo. Purtroppo (ironia della sorte) inciampò mentre mostrava ai suoi amici la sua creazione e fu ucciso da un taxi di passaggio!

8. Il primo London Eye (l’enorme ruota panoramica che fa bella mostra di se sulla sponda sud del Tamigi davanti al Victoria Embankment e al Parlamento di Westminster e offre una vista spettacolare sullo skyline di Londra) venne costruito a Earls Court nel 1894 per una mostra sull’Impero indiano. Era alto 300 piedi, mentre quello attuale è di 442.

9. Il primo servizio di bus a Londra iniziò a luglio del 1829. Fu ideato da tale George Shillibeer. Tre cavalli trainavano 22 passeggeri al prezzo di 3,59 sterline nel tragitto tra Paddington e Bank, via Angel.

10. Lenin visse a Londra nel 1902 con la moglie e studiò inglese con un insegnante di Dublino. Quando parlò alla folla dal famoso Speaker’s Corner di Hyde Park lo fece con un forte accento irlandese.

11. Nel mese di settembre del 1815 i londinesi erano eccitati dalle voci di una giovane donna con un corpo umano e la testa di un maiale in Manchester Square. La leggenda narra che si era trasferita a Londra dopo aver ereditato una somma enorme di denaro. Poteva comunicare solo attraverso grugniti.

12. L’Hoope and Graves a Aldgate High Street è uno dei pochi pub di Londra ad avere un tubo che permette al proprietario di ascoltare dalla cantina i pettegolezzi degli ospiti che hanno bevuto troppo.

13. La statua più piccola di  Londra può essere si trova in Philpot Lane, nel cuore della City of London: è un memoriale a due costruttori morti mentre lavoravano al famoso Monument, che commemora il devastante incendio del 1666, che distrusse due terzi della capitale inglese e, purtroppo, gran parte della Londra di Shakespeare.

14. Vendere la propria moglie a Smithfield non è diventato illegale fino all’inizio del XX secolo.

15. Ci sono tre diavoli di terracotta sul lato dell’edificio che si affaccia la chiesa di Saint Peter-Upon-Cornhill, a pochi passi dalla Borsa di Londra e dalla sede della Bank of England. Si dice uno di loro sia il vicario della chiesa che ha fatto modificare il disegno della chiesa all’architetto in numerose occasioni.

16. Il Rackstrow’s Museum of Anatomy and Curiosities  che sorgeva inella celebre Fleet Street (in cui hanno sede, tra le altre importanti istituzioni britanniche, anche le Royal Courts of Justice, il Tribunale per le cause civili di Londra) era popolare nel 1700 perché vi lavorava un abile modellatore in cera specializzato in repliche del sistema riproduttivo.

17. Nel 1867, 41 persone hanno perso la vita dopo che hanno deciso di ignorare gli avvertimenti e pattinare sul sottile strato di ghiaccio che si era formato sul lago che si trova all’interno del Regent Park.

18. Sulla parete della Brunei Gallery of the School of Oriental and African Studies di Thornhaugh Street (subito dietro il celeberrimo British Museum) è collocata una piccola targa in cui, inspiegabilmente, si chiede scusa per la sua esistenza.

19. Torrington Square, la piazza ubicata dietro Russel Square e il British Museum, è stata chiamata il “Campo dei Quaranta Passi” dopo un leggendario duello del 1680 tra due fratelli per l’amore di una ragazza del posto. La leggenda narra che i loro passi sono ancora visibili e che l’erba non sia mai ricresciuta.

20. Nel 1814 ci fu il “Grande Diluvio della Birra” di Londra. Un serbatoio pieno cadde e sfondò le mura della Brewery di St Giles (a pochi passi dalla centralissima Oxford Street) rovesciando altri contenitori e inondando di birra la zona circostante. La gente accorse nelle strade per raccogliere il prezioso liquido ambrato con pentole e padelle.

21 Il primo ombrello è stato utilizzato a Londra nel 1750 da Jonas Hanway, che ha importato il prototipo dalla Persia.

22 Constantia Philips, una cortigiana in pensione, ha aperto primo sexy shop di Londra nel 1732. I suoi “conservanti” (preservativi) divennero subito estremamente popolari.

23 C’è una statua di Guglielmo III in St James’s Square, a fianco del Pall Mall (il maestoso viale alberato che conduce ai cancelli di Buckingham Palace). Se si guarda attentamente, si può vedere un granello di sabbia ai piedi del suo destriero. Il cavallo, infatti, inciampò su un granello di sabbia e il Sovrano morì della polmonite sviluppata a seguito delle ferite riportate nella caduta.

curiosità su londra

24. Le teste di leone disegnate da Gilbert Bayes e situate sui Victoria and Albert Embankments componevano una parte essenziale del sistema di allarme della Londra vittoriana. Il loro scopo, in particolare, era quello di prevedere le inondazioni  – da cui il detto “Quando i leoni bevono, Londra affonderà”.

25 222 The Strand, alle porte della City, è stata la sede di uno dei primi ristoranti con aria condizionata di Londra. Aprì i battenti nel 1883 ed rimase in attività per tre anni, durante i quali una coppia di signore reclutate da una squadra locale di ciclismo femminile pedalavano senza sosta u una bicicletta in cantina per alimentare un gigantesco impianto di raffrescamento dell’aria.