Ampliata a 15.000 sterline la quota di risparmi esentati dalle tasse in UK

Ampliata a 15.000 sterline la quota tax-free depositabili ogni anno in UK nei conti di risparmio individuale

Londra, 1 luglio 2014. Entrano in vigore oggi le nuove regole introdotte dal Governo britannico per agevolare il risparmio dei cittadini. Cambia infatti il limite quantitativo e la composizione qualitativa dei cosiddetti ISAs (Individual Savings Accounts), i conti di risparmio individuale in cui possono essere depositati ogni anno fondi esentati dal pagamento delle tasse.

Fino a ieri, il limite di risorse depositabili in ogni anno fiscale in  queste particolari tipologie di conti tax-free era di 11.880 sterline e solo metà di tale cifra poteva essere in soldi contanti (il resto doveva essere in titoli o azioni). 

Dal primo luglio 2014 gli ISAs cambieranno e diventeranno New ISA o NISAsEcco le nuove regole fortemente volute dal Cancelliere dello Scacchiere George Osborne (il Ministro dell’economia UK) per incentivare la propensione al risparmio dei cittadini britannici:

- il limite annuale depositabile in ogni NISA sarà di 15.000 sterline  (19mila €) 
- ciascun cittadino potrà aprire fino a due NISAs nel corso dell’anno;
- scompare il limite tra risorse in contanti e risorse in titoli e azioni;
- anche chi ha tra 16 e 18 anni potrà aprire un NISA ma solo per depositi in contanti.

23 milioni di cittadini UK posseggono attualmente un ISA. La percentuale più bassa di detentori si registra a Londra (42,5% della popolazione) dove l’elevato costo  della vita rende più difficile per i cittadini accumulare risparmi nel corso dell’anno.

Secondo il servizio di informazioni finanziarie Moneyfacts, l’interesse medio pagato dalle banche su un ISA è calato nel corso del 2013 dall’1,58% all’1,48% per i conti a tasso fisso e dall’1,26% all’1,215 per quelli a tasso variabile.

Londra si conferma una destinazione straordinaria per chi vuole investire e offre grandi opportunità di guadagno non solo in campo finanziario ma anche in ambito immobiliare.

Comprare case a Londra è oggi l’investimento più sicuro e redditizio al mondo.

Investire LONDRA è il punto di riferimento degli italiani che vogliono affittare e comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nell’intero mercato londinese, assistenza legale specializzata e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC News Business, 1° luglio 2014

Clicca qui per leggere l’articolo integrale pubblicato sul sito della BBC!

Bottone contatto

Nessun Commento.

commenta