Curiosità su Londra che pochi conoscono!

Curiosità su Londra che pochi conoscono!

Copertina-eBook-Londra-prova-11-e1358799026238

Londra è una delle città più belle e affascinanti del mondo, ma pochi conoscono davvero la sua storia e i tanti segreti che essa custodisce. Ecco una lista di curiosità su Londra di cui anche pochi londinesi “doc” sono a conoscenza:

1. Il London Bridge, il ponte che collega Southwork alla City, non ha sempre avuto l’aspetto cupo e grigio che possiede oggi. E’ stato, infatti, distrutto e ricostruito più volte nel corso dei secoli. Il ponte originale venne eretto nel Medioevo e fu utilizzato per ben 600 anni. Per 355 di questi, però, fu teatro di una macabra usanza…quella di appendervi le teste mozzate dei prigionieri giustiziati!

2. Direttamente alle casse dei famosi magazzini Harrod’s a Knightsbridge, fino al 1916 era possibile acquistare liberamente cocaina ed eroina che venivano consigliate dai cassieri come rimedio per la tosse…

3. Per circa un secolo Londra fu la città più densamente popolata al mondo, e venne superata in questa speciale classifica da Tokyo solo nel 1925 .

4. Una bizzarra curiosità su Londra riguarda gli ecclesiastici vittoriani che non volevano la metropolitana e misero in guardia le autorità cittadine sul fatto che i rumori dei treni avrebbero “disturbato il diavolo”….

5. Hitler aveva un piano per smantellare la colonna di Nelson che si staglia nel cuore di Trafalgar Square e portarla a Berlino.

6. Il nome Covent Garden, il romantico mercatino meta obbligata di tutti i turisti che visitano Londra, è in realtà un errore di spelling. Il luogo che ospita le volte liberty dell’ex-mercato ortofrutticolo era originariamente il giardino di un convento, che, per questo, si chiamava CoNvent Garden…nel nome attuale, dunque, manca una “N”!

7. La campata più alta del famoso e bellissimo Tower Bridge era inizialmente adibita a uso pedonale; venne però chiusa al pubblico nel 1910 poiché era diventata un luogo di ritrovo per le prostitute.

8. Little Compton Street  è la via che una volta collegava Old Compton Street a Charing Cross Road, nel popolare quartiere di Soho (pieno centro di Londra) e può essere vista ancora oggi sotto il livello stradale da una grata posta su un’isola pedonale.

9. Sotto le strade di Whitehall, la via dei ministeri e di Downing Street, residenza ufficiale del Primo Ministro inglese, c’è un’estesa roccaforte militare a cui si può accedere per mezzo di un ascensore di una centralina telefonica posta vicino a Trafalgar Square.

10. Il primo disegno della Cattedrale di St. Paul proposto da Sir Cristopher Wren, l’architetto che ricostruiì la Capitale inglese dopo il devastante incendio del 1666 che distrusse due terzi della Londra medievale, prevedeva un ananas di pietra di quasi 20 metri a sormontare la famosa cupola.

11. Il nome “Soho” deriva da un canto di caccia medievale; fino alla fine del 1600, infatti, il quartiere famoso oggi per i teatri e la sfrenata movida notturna era un’area di campi e boschi utilizzati essenzialmente per attività di caccia.

12. L’ultima persona ad essere giustiziata nella Torre di Londra è stata Josef Jakobs, un agente dell’intelligence tedesca; la fucilazione della spia nazista avvenne nel 1941 ad opera di un plotone di esecuzione.

13. L’8 marzo 1750 un terribile terremoto devastò larghe parti di Londra. Secondo i testimoni oculari, la scossa fu talmente forte che le case “sprofondarono nel terreno” e i pesci del Tamigi saltarono per aria.

14. Nel 1952 Londra era talmente inquinata che una rappresentazione teatrale presso il Sadler’s Wells Theatre di Rosebery Avenue fu interrotta nel momento in cui lo smog si fece largo all’interno dell’auditorium e l’aria divenne irrespirabile!

15. Nel corso degli anni sono state trovate molte ossa strane nel sottosuolo di Londra: quelle di un coccodrillo a Islington, di un ippopotamo a Trafalgar Square, di un lupo a Cheapside e persino di un mammut a King’s Cross!

16. Una particolare curiosità su Londra riguarda l’aeroporto di Heathrow che si chiama così perché è stato costruito dove prima sorgeva un villaggio rurale chiamato Heath Row.

17. Le Olimpiadi di Londra del 1908 prevedevano, tra i vari sport, il rugby, il salto da fermo e il tiro alla fune.

18. Il famoso conflitto a fuoco ambientato in Vietnam protagonista del celeberrimo film di Stanley Kubrick “Full Metal Jacket” è stat in realtà filmata a Beckton Gas Works, l’immenso impianto per il trattamento del metano e del carbone ubicato tra Woolwich ed il Tamigi nel quartiere di Greenwich.

19. Molte scene del celebre film Alien di James Cameron furono filmate in una centrale elettrica abbandonata nel distretto di Acton, nella zona ovest di Londra. 

20. Fino all’inizio del 1950 chiunque avrebbe potuto chiamare al telefono il Primo Ministro britannico Winston Churchill….il suo numero era, infatti, presente nell’elenco telefonico!

21. All’incrocio fra Marble Arch ed Edgware Road, nell’angolo di nord-est di Hyde Park, è presente una targa che commemora il famigerato Tyburn Tree, la forca in cui, nel corso di quasi sei secoli, furono eseguite circa 5.000 esecuzioni pubbliche di ladri, assassini, traditori e criminali vari! Il primo malcapitato impiccato nel sito davanti a migliaia di persone fu un certo John Longbeard (John dalla Lungbarba) nel 1196, l’ultimo John Austen nel 1783. 

22. Nel Medioevo Londra vantava una Shiteburn Lane (letteralmente “la via della cacca”), una Pissing Alley (il vicolo della pipì) e diverse Gropecunt Lanes (i viottoli dei palpeggiatori).

23. Una singolare curiosità su Londra racconta che nel 1995 uno stormo di uccelli si fermò sulla lancetta dei minuti del Big Ben portandola indietro di cinque minuti!

24. Per secoli la parola “cockney”che oggi identifica il tipico dialetto del sud di Londra, venne considerata un insulto!

25. Durante il Grande Incendio del 1666, che distrusse due terzi degli edifici della Londra elisabettiana e cancellò, purtroppo, quasi tutte le tracce del rutilante periodo Shakeasperiano, le vittime furono solo sei!

26. Nel 1829, mentre Londra non trovava più spazio per seppellire i propri morti, l’architetto Thomas Wilson propose di costruire una piramide di 94 piani a Primrose Hill, la collina situata nel pittoresco quartiere di Camden, in grado di contenere cinque milioni di corpi. L’idea, ovviamente, venne scartata dalle autorità londinesi.

27. Il nome Canary Wharf, la sede del nuovo quartiere finanziario londinese e delle principali banche britanniche, prende il nome dalla zona in cui, una volta, arrivavano i carichi di frutta provenienti dalle Canarie.

28. Dopo le fastose celebrazioni del Capodanno 2000 per l’inizio del nuovo Millennio, il Millenium Dome (oggi O2 Arena), il mega-tendone fortemente voluto dall’ex Primo Ministro britannico Tony Blair e costato la bellezza di un miliardo di sterline (1,2 miliardi di euro!!) rimase sostanzialmente inutilizzato e, fino al Natale del 2004, venne usato come rifugio per i senzatetto!

29. Il Westbourne, uno dei tanti fiumi “perduti” che attraversano il Centro di Londra, è stato incanalato per consentire la costruzione della metropolitana di Londra. In un tratto, scorre dentro un tubo di ferro visibile sopra la tettoia della stazione della metropolitana di Sloane Square, nell’esclusivo quartiere di Chelsea!

30. Il Tyburn, un altro dei fiumi sotterranei di Londra, scorre invece direttamente sotto Buckingham Palace, la residenza ufficiale della Regina d’Inghilterra.

31. Il Waterloo Bridge, il ponte sul Tamigi che collega la zona l’importante stazione ferroviaria di Waterloo al famoso Embankment venne ricostruito fra il 1942 e il 1945 quasi esclusivamente da donne e, per questo, è anche noto come “The Ladies’ bridge”!

32. Tempo fa (quando ancora non esistevano i cellulari) un pensionato un pò disorientato, incapace di trovare l’uscita per tornare a casa, girò in tondo sulla M25, il grande raccordo circolare che delimita il perimetro della cosiddetta  “Greater London“, per ben 48 ore!

______________

RE/MAX Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono affittare e comprare casa a Londra e offre un servizio integrato di consulenza immobiliare, stima, ricerca, vendita e gestione delle proprietà, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale Italia – UK. 

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta