Il Governo UK stanzia €15 miliardi per lo sviluppo dell’economia locale

Il Governo UK stanzia €15 miliardi per lo sviluppo dell’economia locale in Inghilterra.

Fiducia delle aziende

Londra, 6 luglio 2014. Il Governo britannico ha annunciato oggi l’avvio di un ambizioso piano da 12 miliardi di sterline (circa 15 miliardi di euro) per lo sviluppo dell’economia locale e dei territori dell’Inghilterra.

Il piano è articolato in due distinte fasi triennali da 6 miliardi di sterline e si basa sulla sottoscrizione di specifici “Patti per la Crescita” costruiti in partnership tra il Governo, le amministrazioni locali e le imprese del territorio per favorire il potenziamento delle infrastrutture e del trasporto pubblico, la costruzione di nuove abitazioni a prezzi accessibili e il rafforzamento dell’educazione universitaria e di secondo livello

Obiettivo strategico del piano è quello di favorire la crescita diffusa dell’economia UK su tutto il territorio nazionale e ridurre l’eccessiva centralità di Londra, che assomma da sola un quarto dell’intero PIL del Regno Unito.

Oggi sono stati stanziati i primi 6 miliardi di sterline e verranno firmati una serie di Patti con molte città e autorità locali britanniche (39).

Secondo il Primo Ministro UK David Cameron, lo schema annunciato oggi aiuterà a ampliare e modernizzare 150 strade e 20 stazioni ferroviarie, potenziare il trasporto pubblico eco-compatibile, costruire 150 complessi immobiliari a costi accessibili e favorire la diffusione della banda larga ultra-veloce.

Tra i Piani già predisposti spiccano:

- 50 milioni di sterline (€65 milioni) per il sistema di trasporto pubblico di Manchester;
– 23 milioni di sterline per la costruzione di un nuovo tunnel tra Swindon e Wichelstowe;
– la creazione di un Agri-Food Campus a York, che creerà 800 nuovi posti di lavoro;
– Decine di milioni per il potenziamento o la creazione di Accademie professionali nei settori richiesti dalle piccole e medie imprese.

Questo nuovo piano di investimenti pubblici diffusi sull’intero territorio inglese contribuirà a rafforzare la forte ripresa dell’economia del Regno Unito, in predicato di crescere al 2,9% di qui alla fine del 2014. 

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nell’intero mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC News Business, 6 luglio 2014

Clicca qui per leggere l’articolo integrale e qui per il comunicato ufficiale del Governo UK! 

Bottone contatto

Nessun Commento.

commenta