La competizione feroce tra supermarket fa crollare i prezzi in UK

La feroce competizione tra supermarket fa crollare i prezzi in UK. A maggio tredicesimo mese di calo.

Londra, 4 giugno 2014. Calano per il tredicesimo mese consecutivo i prezzi nei negozi del Regno Unito a maggio 2014 per effetto della feroce competizione in corso tra le grandi catene di supermarket operanti nel Paese. Lo rivela la ricerca mensile condotta dal BRC, British Retail Consortium (l’Associazione che riunisce i negozi di generi di consumo in UK) ripresa oggi dal Financial Times e altri quotidiani economici britannici.

Il calo piu’ accentuato rispetto allo scorso anno si e’ registrato nel settore non-food, con una diminuzione del 2,8% dei prezzi medi rispetto a maggio 2013. A diminuire, in particolare, sono stati i prezzi delle scarpe e dei vestiti.

Secondo Helen Dickenson, Direttore Generale del BRC, e’ assai probabile che i venditori continuino a mantenere i prezzi bassi nel prossimo futuro, favorendo ulteriormente la forte ripresa dei consumi in atto in UK da un anno e mezzo a questa parte.

Le quattro piu’ importanti catene di supermarket britannici (Tesco, Adsa, Sainsbury’s e Morrison) hanno tenuto costantemente i prezzi sotto controllo nel corso degli ultimi quattro anni per favorire la propensione al consumo dei cittadini a fronte di un costante aumento del costo della vita legato in particolare ai prezzi delle case e dei trasporti pubblici. A questo dato si aggiunge la durissima competizione portata alle “Big Four” dai discont internazionali Aldi e Lidl, sempre piu’ aggressivi e strutturati nella realta’ britannica. A pagare il costo di questo scontro e’ soprattutto Tesco, da sempre il retailer piu’ importante in UK, che a maggio ha registrato il terzo trimestre consecutivo di calo delle vendite nei suoi supermerket.

L’aumento significativo della fiducia dei consumatori registrato in UK dall’inizio del 2014 (il piu’ alto in Europa insieme all’Ungheria) favorira’ sicuramente un ulteriore incremento delle vendite durante il periodo estivo.

investire LONDRA e’ il portale degli italiani che vogliono comprare e affittare casa a Londra.

Fonte: Financial Times, 4 giugno 2014

Clicca qui per leggere l’articolo su questa notizia pubblicato sul Financial Times!

Bottone contatto

 

0 Commenti

commenta