Sono 33.000 le persone che hanno eluso le tasse in Inghilterra

Sono 33.000 le persone che hanno eluso le tasse in Inghilterra

Le tasse in Inghilterra di David Beckham

Londra, 15 luglio 2014. Circa 33.000 persone, fra cui spiccano i nomi di importanti celebrità tra cui il calciatore David Beckham, la cantante  Katie Melua e l’ex capo della London Stock Exchange (la borsa di Londra) Clara Furse, riceveranno nelle prossime settimane dalla HM Revenue & Custom (l’Agenzia delle Entrate UK) una lettera in cui gli sarà chiesto di pagare un determinato ammontare di tasse dovuto allo Stato inglese.

Più in dettaglio, queste celebrità e molti facoltosi britannici sono accusati di aver investito in alcune ventures, soprattutto nel mondo del cinema, che riscontrano pesanti perdite, almeno sulla carta, e che, secondo il fisco inglese, hanno come unico scopo quello di eludere le tasse.

Gli investimenti sono stati fatti in forma anonima, ma per smascherare i colpevoli la HMRC ha reso pubblica una lista di numeri, noti come Scheme Reference Numbers (SRNs), che identificano gli investimenti sospetti. Nelle dichiarazioni dei redditi, ognuno doveva dichiarare i propri investimenti e l’inserimento di uno dei numeri appartenenti alla lista potrebbe rappresentare un problema per coloro che hanno cercato di fare i furbi.

Chiunque riceverà la lettera dovrà pagare l’ammontare richiesto entro i 90 giorni successivi e poi, eventualmente, contestare per vie legali la richiesta di pagamento. Inoltre, la HM Revenue & Custom (HMRC) sta spingendo per ottenere dal Parlamento ancora maggiori poteri per dare la caccia all’elusione fiscale: in particolare, sollecita il riconoscimento dell’autorità di prelevare le tasse eluse direttamente dai conti correnti dei colpevoli.

In Inghilterra si pagano meno tasse rispetto agli altri grandi Paesi europei, ma sicuramente i controlli su chi cerca di fare il furbo sono molto severi ed efficaci. Tra marzo 2013 e marzo 2014 l’HMRC ha annunciato di aver recuperato 23,9 miliardi di tasse eluse: si tratta della somma più elevata mai recuperata nel Regno Unito in 12 mesi, che supera addirittura di 1 miliardo di sterline l’obiettivo fissato dal Cancelliere dello Scacchiere  George Osborne (il Ministro dell’Economia UK) nel suo “Autumn Statement” al Parlamento inglese.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC Business News, 15 luglio 2014

Clicca qui per leggere l’articolo della BBC!

Bottone contatto

Nessun Commento.

commenta