Quello che non sai sul Tower Bridge

Towerbridge 2

Il Tower Bridge è uno dei simboli di Londra, così maestoso ed elegante da restare impresso nella mente di tutti. Per lungo tempo il London Bridge fu l’unico ponte della città,  ben presto Londra crebbe a dismisura ed una sola via di comunicazione non fu più sufficiente: si decise di costruire un ponte a valle del London Bridge che non compromettesse la navigazione nel Tamigi. Per vagliare nuove idee e scegliere la situazione più adatta alle esigenze nel 1876 venne istituito lo “Special Bridge or Subway Committee” (Comitato Speciale per il Ponte o il Sottopassaggio), che diede il via ad una gara pubblica per la progettazione del nuovo ponte. Vennero presentati più di 50 progetti, alcuni di questi sono ancora oggi esposti alla Tower Bridge Exhibition. Tuttavia, fu solo nell’ottobre 1884 che Horace Jones, Architetto della City, in collaborazione con John Wolfe Barry, propose il progetto del Tower Bridge così come oggi lo vediamo.

Ogni persona che abbia mai messo piede a Londra conosce il Tower Bridge ma ci sono molte cose che non si sanno su questo imponente ponte che domina il panorama della capitale inglese.

Come si apre

  1. Esiste una stanza a livello della strada in cui si alternano i sei tecnici del ponte, chi è di turno deve premere un tasto che attiva una sirena volta a segnalare a tutti, ma soprattutto agli 88 membri dell’equipaggio del ponte, che i meccanismi sono in movimento.
  2. Viene premuto anche un altro tasto per cambiare la luce dei semafori e per segnalare al personale di chiudere le passerelle. È a questo punto che, solitamente, si sentono i turisti bisbigliare per lo stupore.
  3. Infine, viene premuto un terzo pulsante è premuto che sganci i quattro bulloni che tengono unite le due parti del ponte. Questo è il momento in cui i circa 400 bambini italiani in vacanza studio stanno postando la foto dell’evento su facebook.
  4. Viene spinta una leva che aziona il complesso sistema di idraulica e contrappesi. Il ponte si apre e la nave può passare.
  5. Il tutto si ripete…in ordine inverso (compresi urli di stupore e foto su facebook).

Tower Bridge

Le regole del fiume

In un atto del Parlamento, le barche hanno diritto di precedenza sul traffico automobilistico. Quindi non importa chi stia attraversando il ponte in quel momento, le barche passeranno sempre prima. E, come sappiamo bene, gli inglese sono intransigenti e non fanno mai uno strappo alla regola. Nel 1997, un corteo di cui facevano parte Tony Blair e Bill Clinton è stato separato dal ponte, nonostante una chiamata da Scotland Yard.

Quante persone attraverso il fiume

Un totale di 40.000 persone attraversano il ponte ogni singolo giorno.

Turismo fluviale

Il ponte si apre, in media, tre volte al giorno. Ogni nave con un albero di oltre 30 metri di altezza può chiedere di passare gratuitamente, anche se avrete bisogno di dare preavviso di 24 ore via e-mail o fax.