Buone notizie relative ai salari medi nel Regno Unito

Buone notizie relative ai salari medi nel Regno Unito

salari medi nel regno unito

Londra, 9 settembre 2014. Il governatore della Banca d’Inghilterra,  Mark Carney, nella giornata di ieri ha preso parte al Trades Union Congress (TUC) per discutere della delicata questione degli stipendi inglesi. Il Governatore ha detto che i salari medi nel Regno Unito dovrebbero iniziare ad aumentare in termini reali “intorno alla metà del prossimo anno” ed “accelerare” in seguito. Secondo Carney, i lavoratori inglesi meritano tali aumenti, inoltre, ha aggiunto che uno dei suoi obiettivi è quello di far diminuire la disoccupazione al 5,5%.

Il tasso di disoccupazione, attualmente è al 6,4% (tale valore è comunque più basso rispetto a quello degli altri paesi europei). Carney ha elogiato i lavoratori inglesi affermando che la disoccupazione è rimasta ad un livello accettabile perché loro hanno saputo adeguarsi alla crisi con dignità e voglia di fare, permettendo al paese di non soccombere sotto il peso della crisi.

I Sindacati inglesi si sono dichiarati molto soddisfatti delle parole del Governatore; infatti, solo pochi giorni prima avevano nuovamente espresso il proprio dissenso per il fatto che i salari medi nel Regno Unito non tengono il passo con l’inflazione, portando ad un calo del tenore di vita delle persone. Inoltre, a inizio settimana, hanno approvato una mozione che chiede un salario minimo di 10 sterline per ora.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC News, 9 settembre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo intero!

Related Posts

Nessun Commento.

commenta