Cala al 6% il tasso di disoccupazione nel Regno Unito

Cala al 6% il tasso di disoccupazione nel Regno Unito

Disoccupazione in Inghilterra

Londra, 16 ottobre 2014. Secondo i dati ufficiali pubblicati ieri dall’Office for National Statistics (l’equivalente inglese dell’Istat), il tasso di disoccupazione nel Regno Unito è ulteriormente diminuito nel corso del trimestre estivo: per la prima volta dal 2008 il numero di disoccupati è sceso sotto i 2 milioni. In particolare, circa 154.000 inglesi hanno trovato lavoro, riducendo il numero di chi ancora è alla ricerca di un’occupazione a 1,97 milioni registrando un tasso di disoccupazione nel Regno Unito pari al 6%.

In totale, 30,76 milioni di persone hanno un lavoro ma, nonostante questo dato indubbiamente positivo, gli stipendi medi crescono molto lentamente. Infatti, gli stipendi (senza considerare i bonus) hanno visto una crescita dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (dello 0,7% se si considerano anche i bonus) e questo non è proporzionato rispetto alla diminuzione dell’inflazione che si continua a registrare. Tuttavia, secondo il Ministro dell’Economia George Osborne, questo è un chiaro segnale che il piano economico a lungo termine sta funzionando.

Ecco altre statistiche rilevanti sul tasso di disoccupazione nel Regno Unito:

  • Il numero di persone che richiede il sussidio di disoccupazione è diminuito di circa 18.600 unità, è da circa 2 anni che questo dato è in continuo calo;
  • Aumenta il numero di liberi professionisti;
  • In numero di lavoratori part-time ha raggiunto la cifra di 6,8 milioni, mai un numero così alto;
  • La disoccupazione giovanile (soggetti fra i 16 e i 24 anni) è notevolmente diminuita.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC Business News, 16 ottobre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo intero!

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta