Cala all’1,2% il tasso di inflazione nel Regno Unito

Cala all’1,2% il tasso di inflazione nel Regno Unito

inflazione

Londra, 14 ottobre 2014. Il tasso di inflazione nel Regno Unito, misurato come indice dei prezzi al consumo, nel mese di settembre è diminuito dall’1,5% all’1,2%; si tratta del valore più basso mai registrato dal settembre del 2009, quando l’inflazione era all’1,1%. Mentre l’indice dei prezzi al dettaglio è diminutio dal 2,4% di agosto al 2,3%.

La Bank of England ha come obiettivo quello di mantenere il tasso di inflazione ne Regno Unito intorno al 2% e, vista la situazione attuale, i tempi sembrano ormai maturi per variare i tassi di interesse.

Secondo i dati ufficiali dell’Office for National Statistics (l’equivalente inglese dell’Istat) i fattori che hanno guidato la diminuzione sono i bassi prezzi dell’energia, del cibo e dei trasporti. In particolare, a settembre, il costo della benzina è diminuito del 6% rispetto all’anno precedente e quello del cibo dell’1,5% e, poiché la competizione fra supermercati sta diventando spietata, i prezzi sono spinti al ribasso.

Nonostante il calo dell’inflazione il reddito medio dei cittadini non aumenta con la stessa intensità: nel trimestre fra maggio e luglio si è riscontrato un aumento solo dello 0,7% rispetto all’anno precendente. Le nuove statistiche saranno rese note il prossimo mercoledì.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC Business News, 14 ottobre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo intero!

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta