Cresciuti del 7,1% i visitatori dei musei di Londra nel 2014

CRESCIUTI DEL 7,1% I VISITATORI DEI MUSEI DI LONDRA NEL 2014.

British Museum esibizione egiziana

Londra, 16 marzo 2015. Nuovo record per i musei di Londra. Secondo l’ALVA (Association of Leading Visitors Attractions) l’Associazione che rappresenta oltre 2.100 siti turistici britannici di proprieta’ pubblica, nel corso del 2014 i visitatori dei contenitori culturali della capitale UK sono aumentati del 7,1% contro una media generale del Regno Unito del 6,5%. Una performance di assoluta rilevanza, considerando anche che tale statistica non comprende attrazioni private di grandissimo richiamo come il Museo di Madame Tusseaud, il Globe Theatre (la replica del museo di Shakespeare ubicata a fianco della Tate Modern) o la London Eye (la gigantesca ruota panoramica posta sulla sponda del Tamigi di fronte al palazzo del Parlamento di Westmister).

Straordinario anche il dato della Scozia che, grazie anche al traino dei Commonwealth Games (le Olimpiadi dei paesi del Commowealth britannico) celebrati a Glasgow la scorsa estate, ha visto un eccezionale aumento del 9,9% dei visitatori delle proprie strutture turistiche.

Clicca qui per leggere il comunicato di ALVA su questa notizia.

Oltre alla consolidata supremazia a livello europeo in campo economico, finanziario e occupazionale, il Regno Unito rafforza dunque anche la sua sempre piu’ evidente leadership in ambito turistico. Una dimensione in costante aumento, che vede sicuramente in Londra il polo principale di attrazione (ma non l’unico, come dimostrano gli ottimi dati della Scozia, della Cornovaglia e di alcuni siti storici come Oxford e Cambridge) e che rappresenta il quinto settore dell’economia britannica per valore prodotto (127 miliardi di sterline all’anno, circa 178 miliardi di euro) e il terzo per numero di occupati.

Spostando l’analisi a livello di singole strutture, il British Museum (foto sotto) si conferma per l’ottavo anno consecutivo l’attrazione turistica piu’ visitata del Regno Unito con  6.695.213 visitatori.

British Museum

Al secondo posto la National Gallery di Trafalgar Square, che ha registrato una crescita del 6.4% e 6.416.724 visitatori totali.

National Gallery

Soprendentemente, sul gradino piu’ basso del podio si piazza il Southbank Centre, il contenitore artistico collocato nel vibrante quartiere di Southbank (sponda sud del Tamigi) comprendente, tra gli altri, la Royal Festival Hall, la Queen Elisabeth Hall, la Hayward Gallery e la Saison Poetry Library. Complessivamente, 6.255.799 persone hanno assitito nel 2014 agli eventi di portata internazionale (concerti, mostre, esibizioni ecc.) ospitati nel compelsso.

Southbank Centre

Sotto il Southbank Centre si colloca la celeberrima Tate Modern (foto sotto) la galleria ospitata dall’anno 2000 nell’iconica struttura della ex-Bankside Power Station che, con i suoi  5.785.427 visitori, e’ il museo di arte moderna piu’ visitato al mondo. Una grossa spinta a questo nuovo record della Tate Modern e’ sicuramente arrivato dalla straordinaria mostra “Henri Matisse: the Cut-Outs” che fra aprile e settembre dello scorso anno ha attratto milioni di appassionati del famoso impressionista francese.

Tate Modern

Ottimi anche i risultati della Tower of London (la torre costruita alla fine dell’anno 1000 da Guglielmo il Conquistatore che ospita, tra l’altro, gli abbaglianti Gioielli della Corona – 5 milioni di visitatori) e dell’Imperial War Museum, entrambi aiutati nelle loro performance dalle numerose celebrazioni ed eventi organizzati per ricordare i cento anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale. L’Imperial War Museum di Lambeth in particolare, dopo la ristrutturazione durata diversi mesi, ha registrato oltre 1 milione di visitatori in soli sei mesi (+153% rispetto allo stesso periodo del 2013), mentre la Tower of London ha visto una clamorosa impennata di visitatori tra luglio e settembre grazie alla toccante esibizione “Blood Swept Lands and Seas of Red(foto sotto), lo struggente letto di 888.246 papaveri di ceramica rossa posati nel vallo che circonda la Torre per ricordare gli altrettanti caduti britannici e dei Paesi del Commowealth durante il primo conflitto mondiale.

Tower of London

______________

RE/MAX Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono affittare e comprare casa a Londra e offre un servizio integrato di consulenza immobiliare, stima, ricerca, vendita e gestione delle proprietà, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale Italia – UK. 

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta