Gli investitori stranieri in UK posseggono più proprietà commerciali delle Istituzioni inglesi

Gli investitori stranieri in UK posseggono più proprietà commerciali delle Istituzioni inglesi.

investitori

Londra, 22 ottobre 2014. Secondo i dati della Property Industry Alliance (PIA), per la prima volta gli investitori stranieri in UK posseggono più proprietà commerciali rispetto alle Istituzioni inglesi.

Nell’ultimo decennio, il valore del portafoglio di proprietà del settore commerciale detenuto dagli investitori internazionali è, infatti, più che raddoppiato (+129%), raggiungendo un valore complessivo pari a 94 miliardi di sterline (120 miliardi di euro) e mostrando un picco nel 2013.

Il Property Data Report 2014 della PIA ha rivelato che quasi un quarto (il 24%) delle proprietà commerciali britanniche, appartiene a investitori stranieri e che la maggior parte (tre quarti) di questi investimenti si trova a Londra. Le Istituzioni del Regno Unito nel complesso ne possiedono circa il 19%.

Second Sir Robert Finch, Direttore della  Property Industry Alliance, lo slancio che i nuovi investitori internazionali hanno apportato alla ripresa dell’economia UK è stato imponente: il settore immobiliare, infatti, nel Regno Unito offre lavoro a circa 900.000 persone e nel 2013 ha generato un valore aggiunto di 54 miliardi di sterline (nel 2012 tale dato era pari a 42 miliardi di sterline) portando nelle casse dello Stato ben 14 miliardi di tasse.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: Property Week, 22 ottobre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo!

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta