Nuovi poteri alla Bank of England per scongiurare ogni rischio di scoppio di una bolla immobiliare nel Regno Unito

Nuovi poteri alla Bank of England per scongiurare ogni rischio di scoppio di una bolla immobiliare nel Regno Unito

prezzi delle case

Londra, 2 ottobre 2014. La Bank of England ha formalmente richiesto nuovi poteri per poter prevenire ogni possibilità di scoppio di una bolla immobiliare nel Regno Unito: in virtù di tali poteri, verrebbero cambiate le normative che regolano la possibilità di contrarre i mutui per comprare una casa.

Allo stato attuale delle cose il Financial Policy Committee (FPC) della Banca può dare delle raccomandazioni in merito all’ammontare dei mutui. All’inizio di questa estate, la FPC ha raccomandato che le banche limitassero i grandi mutui, ossia quelli superiori a 4,5 volte il reddito di chi lo richiede, al 15% dell’ammontare totale dei mutui erogati. Ma, come ha sottolineato George Osborne (il Ministro dell’Economia britannico), la Banca deve avere il potere diretto di fare qualcosa e non solo quello di raccomandarlo.

Al fine di evitare lo scoppio di una bolla immobiliare nel Regno Unito, la Bank of England ha chiesto maggiori poteri sia sui mutui residenziali sia su quelli destinati al buy-to-let; l’intento è quello di raffreddare il mercato immobiliare ed evitare speculazioni inutili e rischiose.

Ancora una volta la classe politica inglese si dimostra molto attenta la mercato immobiliare del Regno Unito, un mercato in continua crescita ma che ben gestito rappresenta l’elemento centrale per la ripresa del paese.

Comprare casa a Londra è oggi la forma di investimento più sicura e redditizia al mondo.

Investire Londra è il punto di riferimento degli italiani che vogliono comprare casa a Londra e offre un servizio integrato e altamente professionale di consulenza immobiliare e ricerca delle proprietà nel mercato di Londra, assistenza legale specialistica e consulenza fiscale bilaterale italo – britannica.

Fonte: BBC News, 2 ottobre 2014

Clicca qui per leggere l’articolo intero!

Bottone contatto

Related Posts

Nessun Commento.

commenta