Prezzi case a Londra verso “naturale correzione” dopo impennata

I prezzi delle case a Londra verso una “naturale correzione” dopo l’impennata dei mesi scorsi.

Londra, 28 maggio 2014. I prezzi delle case a Londra vanno verso una “naturale correzione” dopo l’impennata degli ultimi 12 mesi. Lo riferisce il colosso bancario e delle costruzioni britannico Nationwide, che nell’anno passato ha registrato il miglior risultato economico di sempre con un aumento dei profitti lordi (prima delle tasse) dai 188 milioni di sterline del 2012 ai 677 milioni di sterline del 2013 e una crescita dei mutui erogati del 31%.

Secondo il direttore esecutivo del settore mutui Graham Beale, ad aprile ci sono già segnali di un rallentamento nell’aumento dei valori medi delle case. “Ad un certo punto – ha commentato Beale – i compratori cominciano a dire no a prezzi sempre più alti”.

Il dato è confermato anche dall’Office for National Statistics (l’Istat inglese) che nel periodo marzo 2013 – marzo 2014 registra un incremento dell’8% contro il 9,2% dei 12 mesi precedenti febbraio 2014. 

Si tratta indubbiamente di una buona notizia che, se confermata, fuga i timori di una possibile “bolla” immobiliare sollevati da molti commentatori dopo che, nel corso degli ultimi mesi, i prezzi medi delle case erano cresciuti a ritmi record (11,2% solo tra gennaio e dicembre 2013).

Il parziale raffreddamento dei prezzi a fronte di una domanda comunque molto superiore all’offerta e a un sistema economico in forte ripresa rendono quanto mai conveniente l’investimento nel mercato immobiliare di Londra nei prossimi mesi.

investire LONDRA è il portale degli italiani che vogliono comprare e affittare casa a Londra.

Fonte: BBC News Business, 28 maggio 2014

Clicca qui per leggere l’articolo su questa notizia pubblicato su BBC News Business!

Bottone contatto 

Nessun Commento.

commenta